BasketNba

Sette curiosità che devi sapere sulla storia del basket alle Olimpiadi

Luglio 15, 2021

Il basket alle Olimpiadi ha assunto un’importanza sempre maggiore nel corso degli anni e, da quando gli Stati Uniti hanno deciso di schierare i campioni della NBA ai Giochi Olimpici- Barcellona ’92- si sono quasi sempre aggiudicati la medaglia d’oro in campo maschile, tranne che nel 2004 ad Atene, quando vinse sorprendentemente l’Argentina battendo in finale una altrettanto sorprendente Italia.

In campo femminile invece la pallacanestro è apparsa soltanto nel 1976, ma anche qui le statunitensi l’hanno quasi sempre fatta da padrone.

Andiamo a vedere sette curiosità che riguardano la palla a spicchi nella storia dei Giochi Olimpici:

 

      Il primo torneo di basket alle Olimpiadi si disputò nel 1936 a Berlino, e l’oro venne vinto dagli Stati Uniti che batterono il Canada in finale per 19-8- il punteggio ci fa capire come questo sport fosse diverso a quel tempo. In campo femminile invece, il basket apparve per la prima volta a Montreal nel 1976, quando l’Unione Sovietica vinse il girone finale davanti agli Stati Uniti.

 

 

       Gli Stati Uniti hanno vinto 15 dei 19 ori messi in palio finora in campo maschile, con le altre medaglie più pregiate che sono andate all’Unione Sovietica (1972 e 1988), alla Jugoslavia (1980, quando gli Stati Uniti avevano boicottato i Giochi) e all’Argentina (2004). In campo femminile sono sempre in testa le statunitensi con 8 ori, davanti ai due ori dell’Unione Sovietica e alla vittoria della Comunità degli Stati indipendenti nel 1992, l’insieme di nazione che aveva sostituito l’Unione Sovietica dopo il crollo di quest’ultima nel 1991.

 

 

       La finale maschile del 1972 fra Unione Sovietica e Stati Uniti a Monaco di Baviera fu una delle più combattute e controverse della storia dei Giochi. Vinsero i sovietici per 51-50, dopo un finale incandescente, tantè che gli universitari statunitensi- i professionisti non erano ancora ammessi ai Giochi- si rifiutarono di salire sul palco per ritirare la medaglia d’argento.

 

 

      Il primo “Dream Team “ statunitense arrivò ai Giochi a Barcellona nel 1992, vinse la finale contro una fortissima Croazia per 117-85, e verrà ricordata come una delle squadre più spettacolari di sempre. Basti ricordare solo alcuni nomi che componevano quel roster da sogno: Larry Bird, Patrick Ewing, Magic Johnson, Michael Jordan, Karl Malone, Scottie Pippen. Una squadra meravigliosa, che a livello di qualità dei singoli, non verrà più replicata nelle edizioni a seguire.

 

 

      In campo maschile, la nazionale italiana- che quest’anno si è qualificata ai Giochi dopo un’assenza di 17 anni- ha raggiunto per due volte il secondo posto. Nel 1980 a Mosca dietro la Jugoslavia- ma c’era stato il boicottaggio degli Stati Uniti e di molti altri Paesi del blocco occidentale- e nel 2004 alle spalle dell’Argentina.

 

 

      L’ultima volta che le Olimpiadi si disputarono a Tokyo ne l1964, furono gli Stati Uniti a vincere la medaglia d’oro battendo in finale l’Unione Sovietica per 73-59. La medaglia di bronzo venne vinta dal Brasile che battè nella finalina Porto Rico.

 

 

       In campo maschile la nazionale italiana di basket ha partecipato 12 volte ai Giochi, mentre quella femminile solo tre volte, con l’ultima partecipazione che risale ad Atlanta ’96.