CalcioLa Liga

Barcellona di Guardiola: formazioni e le migliori partite di sempre

Dicembre 9, 2021Marzo 11th, 2022

formazione barcellona guardiola

Guardiola ha cambiato il calcio?

Come tutti i grandi visionari, il Pep ha influito in maniera significativa sull’evoluzione dle gioco del calcio e, nonostante il tiki taka non sia stato inventato da Guardiola, visto che la Spagna ha iniziato a “toccheggiare” già ad Euro 2008 con Luis Aragones, la mentalità con cui giocava il Barcellona di Guardiola era qualcosa di innovativo.

Un possesso palla non fine a se stesso, la volontà di recuperare palla il più alto possibile per ripartire subito all’attacco, il predominio del gioco e il controllo della partita.

La formazione del Barcellona di Guardiola

Lo schema caratteristico del Barca di Guardiola era il 4-3-3, ma il Pep ha sempre detto di non basarsi mai su uno schema di riferimento, che gli schemi “sono solo numeri“, e che “si può giocare anche senza centravanti, perchè il nostro centravanti è lo spazio”.

Qui di seguito, quelle che sono state a nostro avviso le partite più belle del Barcellona di Guardiola.

Vai alle scommesse sportive

Le migliori partite del Barcellona di Guardiola

La Liga 2008/09 – Real Madrid-Barcellona

Alla fine degli anni Dieci, Real Madrid e Barcellona non si contendevano solo la Liga, ma anche la Champions League.

In questa sfida al Bernabeu, il Madrid si porta in vantaggio con Higuain, ma poi viene travolto dal tornado blaugrana! Messi e Henry realizzano entrambi una doppietta, e i gol di Puyol e Pique sigillano un’incredibile vittoria esterna per il Barcellona nella tana dell’avversario più grande. A nulla servirà il secondo gol madrileno di Sergio Ramos.

Sarà il suggello definitivo sulla prima vittoria in Liga di Guardiola, ed è in arrivo la coppa dalle grandi orecchie…

Finale Champions League 2008/09 – Barcellona-Manchester United

E dopo la Liga, arriva la prima Champions di Pep!

A Roma il Barcellona affronta il Manchester United di Sir Alex Ferguson, e sono i blaugrana a portarsi subito in vantaggio grazie a un gol di Eto’o. Nella ripresa la chiuderà Messi, con un gol insolito per la Pulce: il colpo di testa!

Il Barcellona ormai è una realtà affermata, e si inizia in tutto il mondo a parlare di “guardiolismo” e di gioco posizionale.

Champions League 2010/11 – Real Madrid-Barcellona

Sono i giorni più caldi della rivalità fra Real Madrid e Barcellona. Mourinho attacca apertamente Guardiola, ma stavolta il Pep risponde per le rime, compattando la propria squadra. In queste settimane si è rischiato anche una rottura definitiva all’interno della nazionale spagnola fra giocatori delle merengues e blaugrana, ma sarà Iker Casillas a fare da paciere, ruolo che lo escluderà poi dalle grazie di Mou.

In questa semifinale d’andata di Champions è il Barcellona ad avere la meglio, grazie a un sontuoso Messi, che realizzerà una doppietta al Bernabeu e in pratica timbrerà il pass per la finale.

Al ritoron sarà 1-1, e il Barcellona volerà a Wembley.

banner scommesse sportive

Finale Champions League 2010/11 – Barcellona-Manchester United

Rispetto alla formazione del 2009, il Barcellona può schierare Busquets, Mascherano, Pedro e Villa, ma la filosofia è sempre la stessa: non lasciare l’iniziativa all’aversario, e provare ad asfissiarlo. Il Barca va in vantaggio con Pedro, ma Rooney la pareggia quasi subito per lo United. Nel secondo tempo è il solito Messi a riportare avanti la truppa di Pep, prima del 3-1 finale di Villa.

Il Barcellona sale sul trono d’Europa, e sarà il secondo successo blaugrana nelle ultime 3 edizioni.

Abbiamo analizzato anche il grande Milan di Sacchi e l’Inter del Triplete, che ti consigliamo di leggere se sei un appassionato del grande Calcio come noi!

formazione barcellona guardiola