CalcioChampions League

Gli 11 Palloni d’Oro nella storia del R.Madrid

Aprile 7, 2021

Sabato 10 aprile si gioca il Clasico che potrebbe decidere la Liga 2020/21- Atletico Madrid permettendo- e sono davvero tanti i campioni che scenderanno in campo fra le due squadre.

R.Madrid e Barcellona sono anche le due squadre che hanno vinto più Palloni d’Oro in assoluto, e oggi vogliamo analizzare i premi vinti dai campioni che indossavano maglia del Madrid, che hanno alzato 11 volte il trofeo, a fronte dei 12 Palloni d’Oro del Barcellona:

 

Cristiano Ronaldo (4 Palloni d’Oro)

 

L’asso portoghese ne ha vinti complessivamente 5, ma il primo, nel 2008, l’ha alzato vestendo la maglia del Manchester United.

Dal 2013 è iniziata la serie con il Madrid, replicata l’anno dopo, quando CR7 ha vinto la Champions League contro l’Atletico Madrid a Lisbona con Zidane sulla panchina del blancos.

Prima di trasferirsi alla Juve nell’estate 2018, Ronaldo ha alzato ancora il prestigioso trofeo con i blancos nel 2017 e nel 2018, e contemporaneamente per il Madrid sono arrivate altre due Champions League.

Da quando CR7 ha lasciato Valdebebas, il suo vuoto non si è mai realmente colmato, e la squadra di Zidane sta ancora soffrendo per l’assenza di un campione di tale levatura.

 

Alfredo Di Stefano (2 Palloni d’Oro)

 

Torniamo ai meravigliosi anni Sessanta, e al Madrid che vinceva Coppe dei Campioni in serie in Europa.

Alfredo Di Stefano è stato uno dei giocatori più grandi di tutti i tempi, e con le merengues ha vinto tutto, fra cui due Palloni d’oro. Il primo nel 1957, quando il premio venne assegnato per la seconda volta e riguardava solo giocatori che militavano in squadre europee, e il secondo nel 1959.

A Madrid la Saeta Rubia vinse 8 titoli di Liga, 1 Copa del Rey, 2 Coppe Latine (l’antesignana della Coppa dei Campioni), ben 5 Coppe dei Campioni vinte consecutivamente (1956-60) e 1 Coppa Intercontinentale.

 

Ronaldo de Souza, Figo, Modric, Cannavaro, Kopa (1 Pallone d’Oro)

 

Kopa è uno dei grandi campioni un po' dimenticati dal R.Madrid, ma il francese giocò tre stagioni nella capitale spagnola, e vinse altrettante Coppe dei Campioni, alzando il Pallone d’Oro 1959.

Luis Figo fu invece un campione controverso, visto il suo passato in maglia Barcellona, e i tifosi blaugrana non gli perdonarono mai questo “tradimento”.

Quando il portoghese tornò al Camp Nou con la maglia del Madrid, venne accolto coni l lancio di una testa di maiale che quasi lo colpì mentre stava battendo un corner. Sulla classe di Figo però non si discute, e il portoghese dopo l’esperienza spagnola concluderà la sua carriera in Italia con la maglia dell’Inter.

Ronaldo il Fenomeno e Fabio Cannavaro invece, hanno vinto rispettivamente il Pallone d’Oro nel 2002 e 2006, ma quei successi furono più figli di quanto fatto con le nazionali- Ronaldo campione del mondo in Corea e Giappone coni l Brasile, e Cannavaro capitano dell’Italia mondiale nel 2006- che non per quello fatto in maglia merengues.

L’ultimo giocatore ad alzare il Pallone d’Oro vestendo la maglia blancos è stato il croato Luka Modric, e anche qui ha molto influito il percorso della Croazia seconda al Mondiale di Russia 2018, ma nel caso di Modric parliamo comunque di un ottimo giocatore, che ancora oggi dirige e orchestra- assieme a Kroos e Casemiro- l’intero centrocampo del R.Madrid.