Italia-Svizzera
CalcioMondiali

Irlanda del Nord-Italia: agli Azzurri potrebbe non bastare la vittoria

Novembre 14, 2021

E’ andata in maniera diversa di come ci saremmo aspettati, e ora l’Italia dovrà andare a vincere a Belfast- con tanti gol possibilmente- per raggiungere subito il Qatar senza passare dai temibili playoff.

L’1-1 di venerdì sera con la Svizzera a Roma, ha lasciato le due squadre appaiate in vetta al Gruppo C, con gli Azzurri che hanno il leggero vantaggio di una differenza reti di +2 rispetto ai temibili elvetici (sarà decisiva in caso di arrivo a pari punti).

Lunedì 15 novembre alle 20.45 italiane, i campioni d’Europa in carica giocheranno a Belfast contro l’Irlanda del Nord, mentre la Svizzera di Murat Yakin ospiterà a Lucerna la Bulgaria. Sia nordirlandesi che bulgari sono già eliminati e senza nessuna speranza di andare ai playoff per Qatar 2022, ma sulla carta, la partita più difficile sembra quella dell’Italia, che si è complicata la vita da sola durante queste qualificazioni mondiali, e ora dovrà andare a vincere in maniera convincente su un campo non facile come quello dell’Irlanda del Nord- la Svizzera ci ha pareggiato per 0-0.

 

Come si affronteranno tatticamente Irlanda del Nord e Italia

 

Irlanda del Nord-Italia tattica

 

Il ct nordirlandese Baraclough schiererà i suoi con il 3-5-2 anche nella partita di lunedì.
L’Irlanda del Nord ha difficoltà ad andare in rete, mentre la difesa sembra essersi assestata nelle ultime uscite, e questa non è una buona notizia per l’Italia, che dovrà non solo vincere, ma dovrà farlo cercando di segnare il maggior numero di gol possibile.

Mancini ha qualche problema di formazione, visto che oltre a Chiellini, Verratti e Immobile, assenti anche contro la Svizzera a Roma, ha perso anche Calabria, Bastoni e Biraghi, e ha due titolari come Barella e Belotti in condizioni non eccellenti.

Probabile l’utilizzo di Insigne come punta centrale al posto del Gallo Belotti, con l’inserimento di Berardi sulla fascia destra con Chiesa a sinistra.

Tonali sta vivendo un grande momento di forma con il Milan, e anche quando è stato messo in campo contro gli svizzeri, ha fatto molto bene. Probabile venga schierato titolare a Belfast al posto di Locatelli o Barella.

 

I precedenti fra Irlanda del Nord e Italia

 

Belfast evoca brutti ricordi in casa azzurra, visto che qui la nazionale di Foni perse per 2-1 sulla via delle qualificazioni ai Mondiali 1958, e quella sconfitta non permise agli Azzurri di andare ai Mondiali in Svezia.

Nella partita d’andata giocata a Parma, la nazionale di Mancini si è imposta per 2-0, e allargando l’orizzonte, i nordirlandesi non segnano contro l’Italia da bene 6 partite, con gli ultimi gol dei britannici realizzati nel 3-2 per gli Azzurri in un’amichevole giocata nel 1961.

Nell’ultima partita giocata fra le due squadre a Belfast però, uscì uno 0-0 (nella corsa verso gli Europei 2012), un risultato che non andrebbe assolutamente bene alla squadra di Mancini.

 

Le migliori quote di Irlanda del Nord-Italia

 

La nazionale italiana parte nettamente favorita a 1.33, con il pareggio dato a 5.60 e una vittoria dei padroni di casa in palinsesto a 13.00.

Dicevamo della frequenza NO GOAL (entrambe le squadre non ha rete), uscito negli ultimi 6 confronti diretti, e in palinsesto lunedì sera a 1.60.

L’Italia deve vincere cercando di segnare più reti possibili, con l’Over 2.5 da parte degli Azzurri che è in palinsesto a 2.38.