Mondiali 2006
CalcioMondiali

Mondiali 2006: l’Italia sale per la quarta volta sul tetto del mondo

Novembre 15, 2022

Il Mondiale 2006 si è svolto in Germania dal 9 giugno al 9 luglio di quell’anno, e sono state 32 le nazionali coinvolte nella fase finale.

Il 2006 è stato un anno magico per il calcio, azzurro, che ha conquistato a Berlino il quarto titolo mondiale, ma l’avvicinamento a Germania 2006 è stato davvero complicato per la nazionale di Marcello Lippi.

banner scommesse sportive

Il Mondiale 2022 inizierà fra pochi giorni in Qatar, e l’Italia, come sappiamo ormai tutti, non sarà presente a una fase finale di un Mondiale per la seconda volta di fila. Le partite comunque saranno belle e spettacolari, e Unibet seguirà tutto il torneo in Qatar con scommesse sportive online aggiornate, sia pre-match che live.

Chi ha vinto i Mondiali 2006?

Il Mondiale del 2006 è stato vinto dall’Italia, che ha conquistato a Berlino il quarto titolo mondiale, ma l’avvicinamento a Germania 2006 è stato davvero complicato per la nazionale di Marcello Lippi.

La nazionale di Lippi si era qualificata senza troppo problemi al Mondiale di Germania, ma poco prima che iniziasse la rassegna iridata, in Italia scoppiò lo scandalo di Calciopoli, con Juve, Milan, Lazio e Fiorentina coinvolte fra le squadre di vertice in Serie A, e un caos che si riversò anche sulla nazionale.

Alcuni parlamentari e molti tifosi chiesero che la nazionale rifiutasse di andare in Germania, ma tutte quelle polemiche non fecero altro che cementare il gruppo azzurro, che si presentò in Germania come una vera squadra, che riuscì a tenere all’esterno tutte le polemiche.

L’Italia vinse la prima partita del girone con il Ghana per 2-0, ma alla seconda si impantanò sugli Stati Uniti, e gli Azzurri portarono a casa solo un sofferto 1-1. La partita decisiva fu quella con la Repubblica Ceca, che gli Azzurri superarono brillantemente per 2-0.

Negli ottavi di finale contro l’Australia, l’Italia rischiò seriamente di uscire dal Mondiale. Espulso Materazzi, gli australiani cominciarono a prendere in mano il pallino del gioco, e misero sotto pressione gli Azzurri. L’Italia si salvò solo all’ultimo minuto, quando un rigore molto dubbio su Fabio Grosso, diede modo a Francesco Totti di realizzare il penalty decisivo.

Nei quarti l’Italia ebbe meno problemi con l’Ucraina, liquidata con un secco 3-0, mentre l’impresa venne compiuta in semifinale, quando a Dortmund i ragazzi di Lippi si trovarono di fronte i padroni di casa della Germania. Fu una partita molto combattuta, risolta nei supplementari dai gol di Grosso e Alex Del Piero, che diedero all’Italia l’accesso alla finale di Berlino.

Vai alle quote dei Mondiali

Finale Mondiali 2006

In finale l’Italia si trovò di fronte la Francia, che aveva già battuto gli Azzurri 7 anni prima nella finale degli Europei grazie al golden goal di Trezeguet.

Partirono meglio i francesi, che passarono in vantaggio con un gol su rigore di Zidane, ma Marco Materazzi- uno dei grandi protagonisti di quel Mondiale- pareggiò la contesa già nel primo tempo, e la partita si trascinò così stancamente verso i rigori.

Alla fine dei supplementari però era successo un episodio che probabilmente cambiò il corso della finale, e successe quando Zidane colpì Materazzi con una testata a palla lontana, e ciò non fece altro che innervosire i francesi, e dare un vantaggio psicologico all’Italia.

Ai rigori sbagliò solo Trezeguet- l’eroe francese all’Europeo 2000- così che il rigore decisivo di Grosso permise all’Italia di laurearsi campione del mondo.

Era il quarto titolo mondiale per l’Italia, il primo dal 1982, ma da allora in poi ai Mondiali per gli Azzurri sono arrivate due eliminazioni nella fase a gruppi (2010 e 2014), e due non qualificazioni (2018 e 2022).

Vedi bonus scommesse

Unibet non è solo scommesse sportive, ma nella nostra sezione dedicata al casinò online e casinò live, troverai tantissimi giochi con slot machine, baccarat, roulette, blackjack, e tanti altri giochi per poter divertirti e vincere con noi!

Altri articoli che ti potrebbero interessare