CalcioMondiali

Nations League, Italia-Belgio: tattica, formazioni, precedenti e pronostici

Ottobre 8, 2021

Abbiamo assistito a due semifinali spettacolari in Nations League!

Se mercoledì Italia e Spagna si erano affrontate a viso aperto, ma aveva pesato l’espulsione a fine primo tempo di Bonucci, giovedì sera a Torino Belgio e Francia hanno dato vita a uno spettacolo fantastico, con i belgi avanti per 2-0 e dominatori nel primo tempo, e i francesi protagonisti di una grande rimonta nel secondo tempo completata dal gol decisivo del milanista Theo Hernandez.

Ora Francia e Spagna si affronteranno domenica sera alle 20.45 per l’assegnazione del trofeo, ma lo stesso giorno alle 15.00 all’Allianz Stadium di Torino, va in scena la finalina per il terzo posto fra Italia e Belgio.

Quella di Torino non sarà una semplice finale di consolazione, visto che vale anche per accumulare punti per il ranking FIFA- la posizione tornerà molto utile quando l’anno prossimo ci sarà il sorteggio per i Mondiali in Qatar e l’Italia vuole essere per forza una delle teste di serie- e poi perché Mancini vuole iniziare a vedere un po' di giocatori nuovi in vista della rassegna iridata nel 2022.

 

Come si affronteranno tatticamente Italia e Belgio

 

Possibile che Mancini faccia un po' di turnover in questa partita, anche per valutare alcuni giocatori che per ora ha visto poco all’opera.

Con Bonucci squalificato, probabile turno di riposto per Chiellini, e spazio ad Acerbi e Bastoni al centro della difesa, con Calabria e Dimarco sulle fasce. A centrocampo stavolta Locatelli partirà titolare, mentre in attacco ci potrebbero essere delle chance per Raspadori e Kean, mentre dovrebbe essere confermato Chiesa, che attraversa un momento di forma strepitoso.

Il Belgio è uscito moralmente a pezzi dalla semifinale con la Francia, e anche in questo caso è probabile che il ct Martinez faccia turnover.

Potrebbero trovare posto De Katelaere, Saelemaekers, Lukebakio e il “bolognese” Theate.

 

Probabili formazioni:

Italia (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Acerbi, Bastoni, Dimarco; Barella, Locatelli, Pellegrini; Chiesa, Raspadori, Kean. All.Roberto Mancini

Belgio (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Saelemaekers, Witsel, Tielemans, Carrasco; De Bruyne, De Katelaere, Batsuhayi. All.Roberto Martinez

 

I precedenti fra Italia e Belgio

 

Italia e Belgio si sono affrontate nella fase finale degli ultimi due Europei, e sono sempre stati gli Azzurri ad avere la meglio.

Nel 2016 in Francia, la nazionale di Conte sconfisse i Diavoli Rossi per 2-0 a Lione nella fase a gironi grazie ai gol di Giaccherini e Pellè, mentre nell’ultimo Europeo, a Monaco di Baviera la squadra di Mancini ha battuto il Belgio nei quarti per 2-1 a grazie alle realizzazioni di Barella e Insigne.

Precedentemente Italia e Belgio si erano affrontate anche all’Europeo del 1980 a Roma, e in quel caso lo 0-0 finale consentì ai Diavoli Rossi di accedere alla finalissima con la Germania Ovest (poi persa per 2-1).

Nel 2000, proprio in Belgio, l’Italia di Zoff sconfisse invece i padroni di casa nella fase a gironi per 2-0 grazie alle reti di Totti e Fiore.

 

La vittoria dell'Italia per 2-0 agli Europei 2016 a Lione

 

Le migliori quote di Italia-Belgio

 

L’Italia parte leggermente favorita in questa finalina a 2.20, con il pareggio al 90’ a 3.45, e una vittoria dei belgi in palinsesto a 3.40.

Considerando tutte le competizioni, il GOAL (entrambe le squadre a rete) si è realizzato in 3 degli ultimi 4 scontri diretti fra queste due squadre, ed è in palinsesto a 1.79.

 

I prossimi impegni dell’Italia

 

Dopo la Nations League, la squadra di Mancini dovrà tornare a concentrarsi sulle qualificazioni ai Mondiali del Qatar, dove per ora gli Azzurri sono in testa al Gruppo C con sei punti di vantaggio sulla Svizzera, anche se con due partite disputate in più rispetto agli elvetici.

In questo weekend infatti, se gli svizzeri batteranno l’Irlanda del Nord in casa e la Lituania in trasferta, arriveranno a pari punti con l’Italia.

Potrebbe quindi risultare decisiva la partita fra Italia e Svizzera del 12 novembre a Roma, anche se poi 4 giorni dopo gli Azzurri completeranno il percorso delle qualificazioni giocando a Belfast contro l’Irlanda del Nord.