Barella
CalcioMondiali

Qualificazioni Mondiali: Italia-Svizzera è decisiva per andare in Qatar

Novembre 11, 2021

Siamo arrivati al momento decisivo.

Italia-Svizzera vale la qualificazione al Mondiale del Qatar del prossimo anno, e la truppa di Mancini avrà il vantaggio del fattore casalingo, visto che questa sfida decisiva si giocherà venerdì 12 novembre alle 20.45 davanti ai 57.000 dello stadio Olimpico a Roma (tutto esaurito considerando le attuali restrizioni per il Covid).

Azzurri e rossocrociati sono le due uniche squadre del Gruppo C di qualificazioni europee ad essere rimaste in corsa per la qualificazione diretta alla rassegna iridata, e con la seconda classificata già certa di prendere parte il prossimo marzo al pericolassimo doppio turno di playoff, che qualificherà in totale solo tre squadre al Mondiale.

Italia e Svizzera sono entrambe in testa al Gruppo C con 14 punti, con gli Azzurri leggermente avanti nella differenza reti (+2), criterio che però potrebbe essere decisivo in caso di arrivo a pari punti.

Se la squadra di Mancini riuscirà a portare a casa i tre punti, la qualificazione non sarà ancora matematica, ma poi potrebbe bastare un pareggio lunedì a Belfast contro l’Irlanda del Nord, giorno in cui la Svizzera ospiterà la Bulgaria.

Irlanda del Nord e Bulgaria, alla pari della Lituania, sono già eliminate, e non hanno più speranze nemmeno di raggiungere un posto nei playoff.

Come si affronteranno tatticamente Italia e Svizzera

 

tattica italia svizzera

Lo schieramento tattico delle due squadre

 

Mancini non cambierà modulo nonostante le assenze, affidandosi sempre al 4-3-3, che ci ha portato in dote anche il titolo europeo dello scorso luglio, ma in difesa Acerbi prenderà il posto dell’infortunato Chiellini, mentre a centrocampo sarà Locatelli a sostituire il lungodegente Verratti. In attacco mancherà Immobile, sempre infortunato, e il suo posto dovrebbe essere preso da Belotti, a meno che Mancini non decida di giocare con Bernardeschi o Insigne “falso nueve”, e a quel punto in fascia ci sarebbe posto anche per Berardi.

Tanti i problemi anche per Yakin in casa svizzera, visto che mancheranno Elvedi, Zuber, Embolo, Kobel, Fassnacht, Xhaka, oltre a Gavranovic che non è al meglio e partirà dalla panchina.

Chi sta bene è invece l’ex interista Shaqiri, che si affiancherà a Steffen per supportare l’unica punta Akafor.

 

I precedenti fra Italia e Svizzera

 

Le due nazionali si sono già affrontate due volte in questo 2021.

La prima volta lo scorso giugno sempre all’Olimpico di Roma, in una partita valida per il gruppo di qualificazione della fase finale dell’Europeo 2020 (spostato al 2021), quando gli Azzurri schiantarono i rossocrociati con un netto 3-0- poi entrambe le squadre si sarebbero classificate agli ottavi.

L’altra sfida è quella dell’andata giocata a Basilea, dove le due squadre hanno pareggiato per 0-0, e Jorginho ha fallito un rigore che sarebbe stato vitale in chiave qualificazione.
Prima di queste due sfide, Italia e Svizzera arrivavano da tre pareggi in amichevole, tutte terminate con un Under 2.5.

La Svizzera non batte l’Italia dal maggio 1993 (1-0 a Berna), e nei precedenti all’Olimpico ha perso in 4 occasioni su 5 contro gli Azzurri- l’unica vittoria risale all’amichevole giocata nell’ottobre 1982, e vinta dagli elvetici per 1-0, in quella che rappresentava la prima uscita da campioni del mondo in carica per l’Italia di Enzo Bearzot.

 

Le migliori quote su Italia-Svizzera

 

La squadra di Mancini parte nettamente favorita a 1.65, con il pareggio a 3.90, e la vittoria degli svizzeri, che comprometterebbe la nostra qualificazione, in palinsesto a 6.15.
Entrambe le partite giocate nel 2021 fra le due nazionali si sono concluse con un NO GOAL (entrambe le squadre non a rete), che nella sfida di venerdì sera è in palinsesto a 1.65.