record punti serie A
CalcioCuriosità

Record punti in Serie A: le squadre da record per punti fatti

Maggio 11, 2022Settembre 30th, 2022

Ci stiamo avvicinando verso la fine di un altro campionato di Serie A, entusiasmante per la lotta al vertice della classifica, ma quest’anno nessuna squadra centrerà un record di punti che entrerà nella storia del calcio italiano.

Le squadre da record per punti fatti in Serie A

Andiamo a vedere assieme quali sono state le squadre che hanno fatto più punti in Serie A nei campionati a 16, 18, 20 e 21 squadre, differenziando anche da quando i punti per vittoria erano due, e sono poi passati agli attuali tre.

Squadra Anno Record punti Serie A
Juve 1976/77 51 punti su 60 disponibili
Inter 1988/89 58 punti su 68 disponibili
Milan 2003/04 82 punti su 102 disponibili
Torino 1946/47 63 punti su 76 disponibili
Juve 2013/14 102 punti su 11 disponibili
Torino 1947/48 65 punti su 80 disponibili

banner scommesse sportive

Juve 1976/77 (51 punti su 60 disponibili)

Campionato a 16 squadre con 2 punti a vittoria

Il record va alla Juve, ma sarebbe da condividere con il Torino, che arriva a totalizzare 50 punti in un testa a testa che è stato un derby torinese per lo scudetto fino all’ultima giornata.

Emblematico il titolo di Tuttosport il giorno dopo la fine del campionato “Alla Juve lo scudetto, al Torino un grazie”. Al terzo posto della stagione 1976/77 si classifica la Fiorentina con 35 punti, a 15 punti di distanza dal Toro e a 16 dalla Juve. Tutto questo quando la vittoria valeva solo due punti!

In quella stagione, la Juve di Trapattoni si assicurerà anche la Coppa Uefa contro l’Athletic Bilbao, in quella che sarà la prima vittoria nelle coppe europee per i bianconeri.

Inter 1988/89 (58 punti su 68 disponibili)

Campionato a 18 squadre con 2 punti a vittoria

Viene ancora oggi ricordata come “l’Inter dei Record”. E’ quella guidata da Giovanni Trapattoni in panchina (ancora lui) e dai tedeschi Brehme e Matthaeus in campo, e dal bomber Serena in attacco.

I nerazzurri dominano il campionato dall’inizio alla fine, e hanno la meglio sul Napoli di Maradona.

L’Inter tornerà così a vincere lo scudetto dopo un’attesa di 9 anni.

Milan 2003/04 (82 punti su 102 disponibili)

Campionato a 20 squadre con 3 punti a vittoria

E’ il Milan di Ancelotti che l’anno prima ha vinto la Champions League a Manchester in finale con la Juve, e la stagione seguente si aggiudica il campionato.

I rossoneri hanno in squadra campioni del calibro di Maldini, Nesta, Pirlo, Seedorf, Shevchenko e Filippo Inzaghi, oltre a Kakà, giovane e appena arrivato dal Brasile.

Quello della stagione 2003/04, rimarrà l’unico scudetto vinto da Ancelotti alla guida del Milan.

Torino 1946/47 (63 punti su 76 disponibili)

Campionato a 20 squadre con 2 punti a vittoria

Parliamo del Grande Torino, la squadra invincibile che dominò negli anni appena seguenti la Seconda guerra mondiale.

I granata domineranno la Serie A in lungo e in largo, fino alla tragedia di Superga, quando tutti i giocatori del Torino periranno in un incidente aereo avvenuto il 4 maggio 1949, che sconvolgerà l’Italia intera.

A quel punto il Torino aveva finito la sua storia, ma da allora è diventato leggenda.

Juve 2013/14 (102 punti su 11 disponibili)

Campionato a 20 squadre con 3 punti a vittoria

Quello della Juve di Conte è il record di punti in assoluto. Mai nessuna squadra italiana aveva superato i 100 punti, e da allora più nessuna c’è riuscita.

E’ stato il terzo scudetto consecutivo di Conte, che se ne andò dalla Juve proprio dopo questa vittoria per andare a guidare la nazionale italiana.

Molti accusarono Conte di tenere così tanto a questo record di punti, da non far sufficientemente riposare i suoi giocatori a fine stagione facendo turnover, e così la Juve arrivò stanca alla semifinale di Europa League, poi persa, contro il Benfica. In quella stagione la finale della coppa si sarebbe giocata proprio a Torino, a casa della Juve.

Torino 1947/48 (65 punti su 80 disponibili)

Campionato a 21 squadre con 2 punti a vittoria)

Nella storia della Serie A si è giocato anche un campionato a 21 squadre.

Questo è successo nella stagione 1947/48, quando la Triestina l’anno prima era retrocessa dalla Serie A, ma il governo italiano fece pressione sulla FIGC per fare in modo che gli alabardati rimanessero nella massima divisione italiana.

In quegli anni Trieste era un territorio libero, sotto amministrazione degli Alleati e del governo jugoslavo e, se nel campionato della Jugoslavia militava in massima divisione la Ponziana, espressione sempre della città di Trieste, una squadra come la Triestina non poteva essere relegata in Serie B.

Quel campionato fu vinto ovviamente ancora dal Grande Torino, con la Triestina che si classificò addirittura al secondo posto alla pari di Milan e Juve.

Altri articoli che ti potrebbero interessare: