CalcioSerie A

Tutti gli scudetti vinti con più giornate di anticipo

Maggio 16, 2023

Il Napoli ha vinto lo Scudetto di Serie A 2022-23 con 5 giornate di anticipo, entrando in una ristretta élite di cui fanno parte soltanto altre quattro squadre nella storia del calcio italiano.

In questo artico andiamo a vedere le squadre che hanni vinto il campionato di Serie A con più anticipo.

Gli scudetti vinti con più giornate di anticipo

L’impresa del Napoli è straordinaria: basta osservare quanti pochi ci siano riusciti e quante squadre leggendarie (dalla Grande Inter di Herrera al Milan di Sacchi e Capello alla Juventus di Lippi) non ci siano invece riuscite, anche se ovviamente il record è sempre legato ai demeriti degli ‘altri’.Vediamo quindi chi condivide con il Napoli il record di giornate di anticipo con cui si è vinto lo scudetto.

Il Torino della stagione Torino 1947-48

In una Serie A a 21 squadre, per il ripescaggio della Triestina poco prima dell’inizio del torneo, e 2 punti a vittoria, il Grande Torino fu la prima squadra a conquistare lo scudetto con 5 giornate di anticipo.

Fu l’ultimo festeggiato da quel gruppo di grandi campioni messi insieme da Ferruccio Novo, visto che quello della stagione successiva sarebbe arrivato, per decreto della FIGC, dopo la tragedia di Superga. Questa la formazione tipo del Torino 1947-48, allenato da Roberto Copernico e Mario Sperone, schierato con il Sistema, che oggi sarebbe un 3-2-2-3: Bacigalupo; Ballarin, Rigamonti, Maroso; Grezar, Castigliano; Loik, Mazzola; Menti, Gabetto, Ossola.

Vai alle quote di Serie A

La Fiorentina della stagione 1955-56

In una Serie A a 18 squadre, con 2 punti a vittoria, la Fiorentina diventò la seconda squadra a vincere lo scudetto con 5 giornate di anticipo.

La Viola allenata da Fulvio Bernardini l’anno prima era arrivata quarta, ma in estate si rinforzò con gli acquisti di Julinho e Montuori, diventando quasi imbattibile e l’anno dopo arrivando fino alla finale di Coppa dei Campioni, persa con il Real Madrid di Di Stefano.

Questa la formazione tipo della Fiorentina 1955-56, anch’essa schierata con 3-2-2-3: Sarti; Magnini, Rosetta, Cervato; Chiappella, Segato; Montuori, Gratton; Julinho, Virgili, Prini.

Unibet segue la Serie A con scommesse sportive online, in modo da tenerti sempre aggiornato su quanto succede nel campionato italiano di calcio.

L’Inter della stagione 2006-2007

In una Serie A a 20 squadre, con 3 punti a vittoria ed in seguito a Calciopoli senza la Juventus retrocessa, e con altre squadre penalizzate (meno 8 punti per il Milan, ad esempio), l’Inter diventò la terza squadra a trionfare in campionato con 5 giornate di anticipo, chiudendo con 22 punti di vantaggio sulla Roma, distacco record, e rimasto tale, fra la prima e la seconda.

Questa la formazione tipo della squadra allenata da Roberto Mancini, schierata con il 4-3-1-2: Julio Cesar; Maicon, Burdisso, Materazzi, Grosso; Zanetti, Cambiasso, Vieira; Stankovic; Ibrahimovic, Crespo.

La Juve della stagione 2018-19

In una Serie A a 20 squadre, con 3 punti a vittoria, il quarto campionato vinto con 5 giornate di anticipo: l’impresa fu della Juve subito dopo l’acquisto di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid, che con un girone di andata clamoroso (53 punti sui 57 disponibili) chiuse subito il discorso scudetto.

Questa la formazione tipo schierata da Massimiliano Allegri con il 4-3-3: Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Manzukic, Cristiano Ronaldo.

Il Napoli della stagione 2022-23

E arriviamo finalmente al Napoli 2022-23, quinta squadra a conquistare lo scudetto con 5 giornate di anticipo in una Serie A sempre a 20 squadre e con 3 punti a vittoria.

Un Napoli rifondato dal presidente De Laurentiis e dal direttore sportivo Giuntoli dopo i dolorosi addii a Koulibaly, Mertens e Insigne, una squadra che Spalletti schiera con il 4-3-3 e questa formazione tipo: Meret; Di Lorenzo, Kim, Rrahmani, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia.

Con quanto vantaggio aveva vinto il Napoli i due scudetti precedenti?

Napoli nel 1986/87

Per il Napoli di Spalletti inevitabile il confronto con i due scudetti vinti dal Napoli di Maradona. Nel campionato 1986-87 la certezza matematica del titolo arrivò a una giornata dalla fine con l’1-1 contro la Fiorentina, nel giorno del primo gol in serie A di Roberto Baggio.

Questa la formazione tipo di quel Napoli allenato da Ottavio Bianchi, un 4-3-1-2: Garella; Bruscolotti, Ferrario, Renica, Ferrara; De Napoli, Romano, Bagni; Maradona; Giordano, Carnevale.

Napoli nel 1989/90

Il secondo scudetto del Napoli arrivò nella stagione 1989-90 dopo un lungo duello con il Milan di Sacchi.

La giornata decisiva fu la penultima, con la sconfitta del Milan a Verona, ma la certezza matematica della vittoria in campionato arrivò in questo caso soltanto all’ultima giornata, battendo 1-0 la Lazio con un gol di Baroni. Questa la formazione tipo, con il 4-3-1-2, della squadra allenata da Alberto Bigon: Giuliani; Ferrara, Corradini, Baroni, Francini; De Napoli, Fusi, Alemão; Maradona; Carnevale, Careca.

casino online banner

Unibet non è solo scommesse sportive, ma nella nostra sezione dedicata al casinò online e casinò live, troverai tantissimi giochi con slot machine, baccarat, roulette, blackjack, e tanti altri giochi per poter divertirti e vincere con noi!

Ti potrebbero interessare anche: