CalcioSerie A

Speciale Calciomercato: nel valzer delle punte, la Serie A potrebbe subire il colpo più duro

Agosto 3, 2021

In ogni estate di calciomercato che si rispetti, ci deve essere sempre un “tormentone”!

Da tempo però, il tormentone e il grande colpo d calciomercato non riguardano più la Serie A, e anche quest’anno, con R.Madrid e Barcellona alla finestra impossibilitate a spendere per problemi finanziari, e il Paris Saint Germain che si è mosso prima di tutti sul mercato (con gli arrivi di Donnarumma, Sergio Ramos, Wijnaldum e Hakimi) il tormentone riguarda ancora la Premier League, con Harry Kane che non si è presentato alla ripresa degli allenamenti del Tottenham-dopo aver avuto una vacanza suppletiva avendo raggiunto la finale dell’Europeo con l’Inghilterra- facendo così capire agli Spurs di voler fare pressione per essere ceduto al Manchester City di Guardiola.

La cifra richiesta però dal Tottenham è stratosferica: 200 milioni di euro! Una somma che gli emiratini proprietari del City non avrebbero problemi a spendere- alla faccia del Fair Play finanziario- ma Guardiola, oltre all’attaccante, ha altri ruoli che vuole coprire con altri acquisti di rilievo, in modo da poter dare l’attacco definitivo alla tanto agognata Champions.

Il tassello Kane potrebbe essere il primo di un grande domino che si snoda per l’Europa, e che vedrebbe altre squadre di Premier League protagoniste, ma coinvolgerebbe anche la Serie A.

 

Il Chelsea va all’attacco di Lukaku

 

La squadra di Tuchel è campione d’Europa in carica, ma il magnate Abramovich già dall’anno scorso è tornato a spendere per la sua squadra, e in questa sessione di mercato vorrebbe regalare al tecnico tedesco altri campioni per assemblare una squadra capace di fare il bis in Europa, e tornare ai vertici in Inghilterra.

Il vero obiettivo di mercato dei Blues è Romelu Lukaku, che è già passato due volte in carriera al Chelsea, e ora i Blues vorrebbero riprenderlo dall’Inter pagandolo 130 milioni di euro, e dandone almeno 15 al giocatore (che per ora in nerazzurro ne guadagna 8.5).

L’Inter per ora non ha ceduto, forse lo farebbe davanti ad un’offerta monstre di 150 milioni di euro, e a quel punto Marotta dovrebbe tornare subito sul mercato, puntando probabilmente su Duvan Zapata dell’Atalanta, o in alternativa a Dusan Vlahovic della Fiorentina, due attaccanti che comunque non colmerebbero l’eventuale vuoto lasciato dal gigante belga.

D’altra parte, se il City riuscirà a convincere il Tottenham a cedere Kane, le avversarie di Premier non potrebbero stare a guardare, e soprattutto Manchester United e Chelsea ,vorranno muoversi sul mercato per non restare troppo dietro nella griglia di partenza del più importante campionato del mondo.

 

E il Gallo cosa fa?

 

Un altro attaccante di cui si parla molto in queste ore in Italia è il Gallo Belotti, che sembra non voler rinnovare il contratto con il Torino.

A Belotti- in scadenza l’anno prossimo- Cairo offrirebbe un rinnovo da 3.5 milioni di euro netti a stagione, ma l’attaccante della nazionale vorrebbe provare ad andare in altri lidi per poter vincere qualche trofeo, e nelle ultime ore si è fatto avanti lo Zenit San Pietroburgo, che offrirebbe al Gallo 4 milioni di euro netti all’anno, ma soprattutto la possibilità di essere protagonista nel campionato russo e in Europa.

In questo giro di attaccanti, chi per ora sembra a posto è il Milan, che ha affiancato Giroud all’acciaccato Ibrahimovic, mentre la Juve potrebbe piazzare un colpo in chiusura di mercato, visto che, dopo l’arrivo  del giovane Kaio Jorge dal Santos, in caso di sbarco al City di Kane, potrebbe prendere in prestito Gabriel Jesus proprio dai Citizens.