NFLSport Americani

Sette cose che devi sapere sulla storia della pallanuoto alle Olimpiadi

Luglio 16, 2021

La pallanuoto ha sempre dato grandi soddisfazioni in chiave olimpica per i colori azzurri, ma a Tokyo, mentre la squadra maschile sarà presente con concrete possibilità di medaglia, quella femminile non si è qualificata, evento che non si verificava dal 2000 (cioè dalla prima edizione in cui la pallanuoto femminile venne ammessa ai Giochi).

A Tokyo in campo maschile la squadra favorita è l’Ungheria a 3.85, seguita dalla Serbia, campione olimpica in carica, a 4.00. A seguire la Croazia a 4.50, il Montenegro a 6.00 e infine l’Italia come outsider a 8.50 (insieme alla Spagna).

In campo femminile invece sono le statunitensi a partire favoritissime a 1.20, con più distanziate Spagna a 12.00 e Australia a 13.00.

 

Andiamo a vedere sette curiosità che riguardano la pallanuoto nella storia dei Giochi Olimpici:

 

       Il primo torneo di pallanuoto alle Olimpiadi si disputò addirittura nel 1900 a Parigi, dove la Gran Bretagna ebbe la meglio in finale sul Belgio. In campo femminile invece non si disputò un torneo di pallanuoto fino alle Olimpiadi del 2000 a Sydney, quando le padroni di casa australiane ebbero la meglio sugli Stati Uniti.

 

      Dicevamo che la squadra italiana ha sempre ben figurato alle Olimpiadi, dove in campo maschile ad oggi abbiamo portato a casa 8 medaglie (3 ori, 2 argenti e 3 bronzi), mentre in campo femminile, l’Italia ha conquistato un oro e un argento.

 

       Alle ultime Olimpiadi di Rio, l’Italia ha conquistato il bronzo in campo maschile, ma il Settebello non vince la medaglia d’oro da Barcellona ’92 (le altre due medaglie più pregiate sono state conquistate alle Olimpiadi di casa di Roma nel 1960 e a Londra nel 1948).

 

       Il Setterosa invece a Rio ha conquistato la medaglia d’argento alle spalle degli Stati Uniti, mentre la medaglia d’oro in campo femminile è arrivata nel 2004 ad Atene in finale contro le padroni di casa della Grecia.

 

       In campo maschile, la squadra più titolata in assoluto è l’Ungheria con ben 15 medaglie (9 ori, 3 argenti e 3 bronzi), mentre l’Italia occupa il quarto gradino alle spalle di Gran Bretagna e Jugoslavia.

 

      In campo femminile sono gli Stati Uniti la squadra più titolata ai Giochi con 5 medaglie (2 ori, 2 argenti e 1 bronzo), ma alle spalle delle statunitensi c’è l’Italia, con un oro e un argento.

 

       Il giocatore che ha vinto il maggior numero di medaglie ai Giochi nella pallanuoto è un ungherese, Dezso Gyarmati, che ha vinto complessivamente 5 medaglie in 5 edizioni differenti (3 ori, un argento e un bronzo).